Il Santuario della Madonna dei Boschi di Boves   Santuario della Madonna dei Boschi di Boves - Preghiera dipinta: dal Gotico al Rinascimento al Barocco
 
 
 
 
 
Cicli pittorici:
 
'400
 
'500
 
 
 
 
 
 
Santo del giorno
 
 
 
 
 
 Il Santuario della Madonna dei Boschi di Boves 
 Santo del giorno 26 Gennaio

S.Timoteo e S.Tito (sec. I), vescovi


TIMOTEO, colui al quale Paolo aveva confidato: "La grazia di nostro Signore ha sovrabbondato in me, con la fede e la carità che è in Cristo Gesù" (1 Tm 1,12-17), fu il discepolo predileto dell'Apostolo delle genti. Forse venne convertito da Paolo stesso. Era figlio di padre pagano e di madre giudea. La comunità di Listra raccomandò Timoteo a Paolo, ed egli lo prese come compagno nel suo secondo e terzo viaggio. Gli affidò numerosi incarichi nelle comunità di Tessalonica, della Macedonia e di Corinto. L'Apostolo gli indirizzò almeno due lettere che sono entrate a far parte del Nuovo Testamento. Timoteo si trovava presso Paolo durante la sua prima prigionia. In seguito lo troviamo ad Efeso come vescovo. Paolo, prigioniero per la seconda volta, richiese la sua compagnia a Roma.
TITO, l'altro collaboratore di S.Paolo, era di famiglia pagana. Pare che l'Apostolo l'abbia convertito durante il suo primo viaggio. Tito accompagnò Paolo e Barnaba a Gerusalemme nell'incontro con gli apostoli. Tito fece le funzioni di intermediario tra Corinto e l'Apostolo. Nella lettera che gli indirizzò Paolo, appare già come residente a Creta. S.Paolo gli scrisse pregandolo di raggiungerlo a Nicopoli in Epiro; probabilmente di lì lo inviò in Dalmazia, dove viene venerato in maniera particolare.